Corso di Formazione sul fenomeno della radicalizzazione violenta

pubblicato in: Categoria | 0

 

 

FIRENZE

Programma di Formazione sul fenomeno della radicalizzazione violenta nel sistema penitenziario

Date: 16 gennaio, 6 febbraio e 13 febbraio 2019

Orario: 9.00 (8.45)-17,45

Luogo: Centro Servizi e Formazione Il Fuligno/Montedomini

Via Faenza, 48, Firenze

Partecipazione gratuita

Posti limitati

Programma

Prima giornata Mercoledì 16 gennaio 2019

Aumentare la consapevolezza e la comprensione del fenomeno terroristico e del processo di radicalizzazione violenta

 

Mattina

8:30 accoglienza partecipanti

8.45 – 9.00

Saluti e presentazione del progetto:

Graziano Lori (Presidente CerchioBlu e Direttore SFORGE) Patrizio Lamonaca (Direttore generale presso Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo)

e Diletta Berardinelli

9.00 – 12.00

Terrorismi e modelli di radicalizzazione: storia del fenomeno e definizioni, ideologie e quadri storico e geopolitico

Facilitatori: Luca Guglielminetti

12.00 – 14.00

Quadro legislativo e operativo europeo/internazionale. Le politiche e programmi di prevenzione e contrasto agli estremismi violenti (P/CVE)

Facilitatori: Luca Guglielminetti

Pomeriggio 14.30 – 16.30

Relazioni tra radicalizzazione jihadista, cultura islamica e forme di terrorismo

Facilitatori: Paolo Di Motoli (CRAFT-Unito, Torino) o suo sostituto (Napoi) + Gabriele Lungo (Torino) o Yassine Lafram (Bologna)

16.30 – 17.30

Differenze di genere nella radicalizzazione

Facilitatori: Luca Guglielminetti

17.30 – 17.45

Test di valutazione

Seconda giornata Mercoledì 6 febbraio 2019

Valutare le problematiche del fenomeno radicalizzazione nelle carceri italiane

Mattina 9.00 – 11.00

Radicalizzazione e carcere: qual è la connessione?

Facilitatori: Luca Guglielminetti + Massimo Abdallah Cozzolino (Roma)

11.00 – 13.00

Quadro legislativo e operativo italiano. Le pratiche dell’amministrazione penitenziaria: formazione sulla radicalizzazione del personale (cultura islamica e mediazione culturale), monitoraggio dei detenuti ( Risk Assessment ), circuito di Alta Sicurezza (AS 2)

Facilitatori: Stefano Dambruoso + Souad Maddhai (Ammi, Torino) o Antonella Dionisi

(Garante nazionale, Roma)

 

Pomeriggio 13.30 – 15.30

Riabilitazione in carcere

Facilitatori: Luca Guglielminetti, Razali 

15.30 – 17.30

I soggetti della società civile con ruoli di prevenzione e di contrasto (imam, famiglie, mentori, psicologi…). I fattori protettivi nei percorsi di radicalizzazione e quelli proattivi di de-radicalizzazione e ri-socializzazione. Le criticità delle forme di giustizia riparativa e riconciliazione nei casi di violenza politica

Facilitatori: Luca Guglielminetti, Padre Bretagna o prof.ssa Mazzucato (Milano)

17.30 – 17.45

Test di valutazione

terza giornata Mercoledì 13 febbraio 2019

Discutere le esperienze/casi concreti in Italia e testimonianze autobiografiche ed esercitazione laboratoriale dei metodi d’intervento sui detenuti radicalizzati

Mattina

9.00 – 12.00

Il ruolo della religione come fattore preventivo nelle case circondariali. I casi di: “Dustur” nel CC di Bologna, gli Imam nel CC di Torino, gli incontri di dialogo interreligioso in Lombardia. Attività a Terni.

12.00 – 13.00

Esperienze dei partecipanti

Facilitatori:

Diletta Berardinelli e Luca Guglielminetti, (ex-detenuto o Yassine Lafram o Frate della Comunità di Don Dossetti), Valeria Kadija Collina (da Bologna), Massimo Abdallah Cozzolino (Roma)

Pomeriggio

13.30 – 17.30

Progettazione, attuazione e valutazione dell’impatto di una pratica finalizzata o al potenziamento dei fattori protettivi di prevenzione, o alla de-radicalizzazione e l’uscita dal gruppo violento

Facilitatori: LUca Guglielminetti e Diletta Berardinelli

17.30 – 17.45

Test di valutazione

 

informazioni: formazione@cerchioblu.org 

Si ricorda che la precedenza sarà data ai soci in regola con la quota 2019 dell’associazione CERCHIOBLU. Le candidature saranno accettate e sarà formata una graduatoria in base all’ordine dei arrivo della mail. I posti sono limitati, sarà formata una graduatoria di riserva.

Per richiedere la partecipazione compilare Scheda adesione formazione FAIR e inviarla a: formazione@cerchioblu.org